consulenze legali per le locazioni

Avvocato per locazioni

Uno degli ambiti legali in cui lo Studio Legale Mariani offre le sue consulenze è quello legato alla locazione che, molto sinteticamente, è il contratto con il quale una parte, definita “locatore” si obbliga a far godere un bene all'altra, definita “conduttore” o “locatario” (ma anche “inquilino”, o “affittuario”), per un periodo di tempo determinato, in cambio di un corrispettivo in denaro. La locazione, in particolare, può riguardare immobili destinati ad uso abitativo o commerciale.

Obbligo del conduttore o inquilino, oltre a quello di pagare un canone in denaro è anche quello di prendere in consegna la cosa osservando la normale diligenza del padre di famiglia e di restituirla alla scadenza del contratto nello stato in cui l'ha ricevuta. Nel caso in cui il conduttore non adempia l’obbligo di restituire la cosa locata, il locatore può tutelarsi giuridicamente intimando lo sfratto.

Lo sfratto può essere intimato per:

  • finita locazione, lo sfratto può essere richiesto dopo la scadenza del contratto, quando il conduttore non abbia rilasciato l'immobile al locatore. Può anche essere richiesto anche prima della naturale scadenza del contratto con una valenza pari alla disdetta, in quanto evita il rinnovarsi del contratto.
  • morosità, il provvedimento di rilascio può essere richiesto, in ogni momento, qualora il conduttore si renda inadempiente all'obbligo del pagamento del canone, decorsi venti giorni dalla scadenza prevista, ovvero del pagamento degli oneri accessori, quando l’importo richiesto superi le due mensilità del canone. Lo sfratto è diretto ad ottenere una pronuncia giudiziale di convalida dello sfratto del Tribunale in cui si trova l’immobile locato, per mancato pagamento del canone pattuito, dichiarando altresì la risoluzione del contratto di locazione sottostante.
  • necessità, quando il locatore intende riutilizzare l'immobile per motivi di necessità tassativamente indicati dalla legge.
Share by: